Anamnesi

Anamnesi

Anamnesi 600 415 Alfa Formazione

ANAMNESI: Dal gr.anámnēsis‘ricordo’, der. dianamimnḗskō‘ricordo’
Da questa parola prende origine l’osservazione fisica che dal punto di vista estetico ha una valenza fondamentale.
Negli ultimi anni la figura di OPERATORE DEL BENESSERE e l’ ESTETICA in generale hanno subito enormi cambiamenti, obbligandoci ad acquisire sempre più una maggiore conoscenza anatomico-funzionale del corpo e degli inestetismi che lo colpiscono.
Si parla sempre più spesso di cellulite, adiposità localizzata, ipotonia, uniformando il lavoro su tutti i clienti che entrano all’interno del nostro centro estetico ma, non si può “operare” su un corpo con una carente cognizione di quello che si fa. È buona e corretta norma effettuare al primo incontro un’anamnesi per capire le abitudini e lo stato di salute del soggetto che verrà trattato. Più informazioni si traggono, migliore sarà la qualità del servizio offerto.
IPPOCRATE (460 A.C. – 377 A.C.), considerato il padre della medicina diceva: “…per effettuare una corretta anamnesi bisogna utilizzare i mezzi che abbiamo a disposizione, VISTA-UDITO-TATTO-OLFATTO…”.
Solo attraverso una giusta analisi riusciremo a cogliere la morfologia del soggetto e con essa l’inestetismo che può colpirla. La scheda d’anamnesi è costituita da una sezione descrittiva e una informativa.
Una volta effettuata la scheda, si potrà stabilire il tipo di trattamento da adottare (manuale, macchinari o entrambi) e solo a conclusione di questo piacevole incontro con il cliente, riusciremo a sentirci soddisfatti di aver applicato tutte le attenzioni per la riuscita di un buon lavoro.
All’interno del nostro percorso formativo, l’anamnesi è parte integrante dello studio teorico-pratico effettuato dagli allievi fin dal primo anno, ottenendo una dimestichezza e una sicurezza che permetterà di costruire un tassello fondamentale della figura di OPERATORE DEL BENESSERE.

    1
    ×
    Ciao,
    Come posso aiutarti?